chi e' il community maker?

Pianificatore

di obiettivi, strategie ed azioni

Generatore

di risorse, di cultura di squadra e di valore

Valutatore

di impatto sociale, di efficacia e del potenziale

FAR LA DIFFERENZA MISURANDO LA DIFFERENZA

Il Manager CM è l’esperto di quei sistemi di governance e modelli di welfare che, a partire dal quadro normativo attuale e con un rigoroso impianto scientifico, usano, e al contempo generano, co-progettazione, cultura di squadra e responsabilità condivisa nella cura e nello sviluppo della comunità.

Progettare e gestire sistemi di welfare comporta sapersi confrontare con i temi della sostenibilità e dell’impatto degli interventi, abbracciando la teoria ampiamente condivisa per cui “essere generativi” significa contrastare frammentazione e assistenzialismo.

Il Manager CM inoltre “fa la differenza misurando la differenza” ovvero padroneggia indicatori per:  

– anticipare l’impatto degli interventi;

– attestare i cambiamenti generati;

– orientare gli investimenti futuri.

a chi e' rivolto il corso?

♦Ruoli manageriali e di responsabilità all’interno di enti pubblici e privati coinvolti nella definizione e gestione del welfare.

♦ Ruoli che si interfacciano con snodi del territorio per programmare, progettare e gestire interventi finalizzati alla salute della comunità e che sono alla ricerca di modelli in grado di coniugare visioni innovative di sviluppo delle politiche sociali con solidi strumenti di intervento.

. .

PERCHE' QUESTO CORSO?

Una Comunità può essere paragonata alla trama di un tessuto: una moltitudine di snodi dialogici (formali e informali) tra essi collegati, che si può mantenere integra grazie alla cura dei fili, dei legami, delle interazioni che la rendono tale.

La proposta è ideata e curata da Cooperativa Sociale Dialogica – Laboratorio di Promozione della Salute, che dal 2006 persegue la mission di essere laboratorio di sviluppo per Enti Pubblici e Privati che vogliono aumentare il loro impatto positivo sulla Coesione e la Salute della comunità.

Anche la II edizione del percorso di alta formazione è stata curata in partnership iRaise, azienda che si occupa di responsabilità sociale di impresa e di fundraising.